venerdì 26 febbraio 2016

Ancora un mesetto!

Cari amici truefelini, come state? Come procede il vostro febbraio in compagnia dei vostri mici? Le giornate si stanno allungando, le temperature medie vanno alzandosi giorno dopo giorno, mentre l'inverno sta lasciando impercettibilmente il campo alla nuova stagione... e il vostro gatto come reagisce? Sta cogliendo l'arrivo graduale della primavera, magari divendando un po' più attivo, oppure si crogiola ancora vicino ai termosifoni e sui plaid, cercando sempre il posto più confortevole della casa? 

Foto tratta da DonnaClick

I nostri amici animali sono campioni nell'individuare i posti più caldi, comodi e "rassicuranti"... ma sono anche altrettanto sensibili ai mutamenti stagionali e all'aria di frizzante cambiamento primaverile, che spesso accolgono con rinnovato entusiasmo e giocosità. Un segno inequivocabile del cambio di stagione è inoltre la muta del pelo, malauguratamente già iniziata in casa mia... La mia gatta inoltre dorme un paio di ore in meno al giorno e resta più a lungo in terrazza alla sera... e i vostri mici, come si comportano? Ancora nessun cenno di "risveglio" dal letargo invernale, o già qualcuno si sta scuotendo dal torpore? Raccontateci tutto!

lunedì 15 febbraio 2016

Piccolino, ma...

E così, quando sembra che il più dolce, il più coccoloso, il più gracilino di tutti non abbia nemmeno la forza di mettere il musetto nel piatto... ecco che...

video

...beh, niente di più da aggiungere! Ma i vostri, ce l'hanno questa voracità? Ma soprattutto fanno così ridere difendendo a spada tratta la loro pappa? :D

venerdì 5 febbraio 2016

A carnevale ogni scherzo vale... ma non sugli animali!

Cari amici, soffermandomi a guardare la foto dell'ultimo post della mia amica Roby, mi sono resa conto che era straordinariamente "adatta" a questo periodo: un gatto mascherato da cane, quasi ad anticipare il Carnevale che la settimana prossima si compirà nel tradizionale "martedì grasso". Così, un po' per scherzo e un po' per curiosità, ho iniziato a cercare in internet alcune foto di gatti mascherati... e ho scoperto l'impensabile: esistono davvero costumi di carnevale per gatti e cani!!!

Fonte immagine: QUI

Ora, tra le tante esagerazioni oggi diffuse nel trattamento dei nostri animali, vi è certamente anche questa: considerarli alla stregua di bambini desiderosi di festeggiare il carnevale, da travestire in occasione di una festa che non solo è al di là di ogni loro comprensione, ma che si tramuta anche in un momento di "costrizione" completamente contro la loro natura.
Ammetto di non intendermene sufficientemente di cani e, considerato che sono abituati a portare i "cappottini", forse tollerano meglio un costume di carnevale. Ma parliamone: è necessario? Ci rendiamo conto che è davvero un gesto assurdo che viene semplicemente subìto dai nostri animali che, pazientemente, sopportano le nostre manie?

Fonte immagine: QUI

Riferendoci al gatto, sono invece sicura di poter affermare che travestirli è davvero una mancanza di rispetto della loro natura: il nostro felino domestico odia qualsiasi tipo di "vincolo" fisico, anche solo il collarino anti-pulci talvolta viene mal tollerato, come possiamo pensare che gradisca un costume di carnevale? Ma soprattutto: a che pro? Chiaramente imporre un vestito o un cappellino al nostro micio non è maltrattamento, ma è sicuramente segno di superficialità del nostro rapporto con lui: non solo un gatto non è un bambino, ma anzi è un animale adulto con precise esigenze psicofisiche. Travestirsi per Carnevale, credetemi, non fa parte di queste.

Fonte immagine: QUI

Smettiamo dunque di trattare i nostri animali come se fossero bambini e, se vogliamo festeggiare con loro il martedì grasso, magari facciamoli giocare con le stelle filanti: un gioco che possono assolutamente comprendere e che non li tramuta, loro malgrado, in ridicoli fantocci carnevaleschi.