lunedì 15 febbraio 2016

Piccolino, ma...

E così, quando sembra che il più dolce, il più coccoloso, il più gracilino di tutti non abbia nemmeno la forza di mettere il musetto nel piatto... ecco che...

video

...beh, niente di più da aggiungere! Ma i vostri, ce l'hanno questa voracità? Ma soprattutto fanno così ridere difendendo a spada tratta la loro pappa? :D

11 commenti:

  1. Ahahahaha momenti cado dalla sedia dalle risate.. ahahah mai vista una roba del genere.. Ma ringhiava!!! sembrava un cane.. e così piccolo da sembrare un topino!!! chissà.. forse prima di essere accolto in famiglia.. ha sofferto la fame povero piccolo.. Zoe no.. lei non è per nulla attaccata al cibo.. le puoi tranquillamente togliere la ciotola.. e anche quando ha fame.. non si butta sul cibo.. ma per finire mezza scatoletta ci mette tre ore! nel vero senso 3 ore! Forse perchè lei sin da picola è sempre stata abituata ad avere crocche a disposizione.. non so.. non ha sofferto la fame ecco! E poi a dire l verità.. se deve scegliere tra gioco o pappa.. sceglie il primo! :-* ahahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A parte che anch'io quando ho visto questo video ho riso come una matta per buoni 10 minuti... e nulla mi fermava, eh! XD
      Ma poi che bella Zoetta! Calma, pacata, tranquilla... niente a che vedere con Mia che si avvicina più ad un'aspirapolvere che a un gatto in presenza di crocche! O_o
      Un bacino Claudietta cara e grazie come sempre per la tua costante presenza... io ce la farò... sai che ce la farò! Ho solo bisogno di tempo.

      Elimina
    2. Lo so che ce la farai.. ti stiamo aspettando!!! :-******

      Elimina
  2. STellina... la fame è fame non c'è niente da fare!
    I miei pur cresciuti nella bambagia sono sempre stati famelici.
    Adesso che son grandi lo sono ancora. Pallino finisce in trasportino quando diamo da mangiare altrimenti lui mangia e gli altri due no. :))
    Papaya lasciamola perdere, cagnina... venendo dal canile puoi capire che fame arretrata aveva! Aveva eh.. dopo quattro mesi non si è calmata affatto ahahahahha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh patato Pallino! In trasportino addirittura? XD
      Noi ci siamo ingegnati e dato che anche tra le mie due gatte c'era questo problema (cioè che una mangiasse anche la pappa dell'altra) ci siamo organizzati in modo tale da riempire la ciotola di crocche a Miu (che è la gatta che mangia lentamente) e lanciare una alla volta le crocche a Mia (la gatta aspirapolvere) incentivandola così sia a giocare che a mangiare in modo più pacato. Quando le lasciamo le crocche nella ciotola non solo le mangia in modo esagerata,ente vorace (finendo anche quelle di Miu) ma poi può capitare che per questo motivo si senta male e che quindi vomiti! Una crocca alla volta e passa la paura. Ora la pappa è diventato come un gioco! :)
      Papaya è più che giustificata, cucciolotta! <3
      Patricia grazie per il tuo commento e perdona la mia assenza!

      Elimina
  3. La mia Cocca è voracissima,ma non è mai stata aggressiva.Se Lola si intromette nel suo piatto non la scaccia e non ringhia,mangia solo più veloce!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco come creare un perfetto equilibrio! Eheheh si vede che le tue pulzellette sono caratterialmente più "educate"! :D
      Un bacio Kilara e grazie della visita!

      Elimina
  4. Ah ah ah! Ferocissimo insomma!!! La mia Paciocca invece assomiglia a Zoe di Claudia: mai divorato il cibo, si prende i suoi tempi e anzi più della fame le importa la "tranquillità" e i dettagli vicino alla sua ciotola. Se qualcosa la disturba o non le piace, rimanda il pasto senza troppi problemi e lascia lì tutto l'umido a seccarsi, con mia grande... seccatura! Credo sia proprio perchè non ha mai patito fame vera, ma anche un pò per carattere... suo fratello (nato e cresciuto con lei, quindi stesse abitudini ed esperienze) invece spazzolava via tutto come un'aspirapolvere! E faceva quegli stessi "ringhi" però quando doveva difendere la sua preda, ma non la ciotola!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pacioccola è una reginella degna del suo nome! Ogni volta che ne conosco un pezzettino di più, così me ne innamoro! :)
      Assomiglia di carattere a Miu, che se potesse (nel senso che se Mia glielo lasciasse fare) lascerebbe le sue crocche lì nella ciotola così da andarsele a gustare ogni volta che ne ha voglia! Invece a causa della voracità di Mia, le tocca mangiare ad orari prestabiliti! XD
      Un bacino Silvietta cara! <3

      Elimina
  5. Ohhhh, ma c'è un musetto conosciuto che mi guarda li in alto!!!
    Ma che spettacolo quel piccolino così agguerrito, quando si dice aver fame!!!
    Marvin e Nerello mangiano ciascuno nella loro ciotola affiancata e con gli stessi croccantini, eppure ognuno va alla sua, ormai a destra Marvin e a sinistra Nerello, anche se si inverte l'ordine, ti accorgi che li hai infastiditi, ma vanno alla loro ciotola, uguale anche nel colore.....caso mai è solo Nerello, il solito ingordo e prepotente che mangia prima il suo e poi quello di Marvin. Ma il bello viene la domenica, che d'abitudine la mattina tocca la scatoletta di umido, una ciotola per tutti e due. Come faccia Nerello a sapere che è domenica e che tocca la scatoletta rimane un mistero, ma tant'è che non lo tiene nessuno, praticamente ti butta giù dal letto e dalla camera alla cucina c'è il pericolo di cadere da quanto ti cammina tra le gambe, miagolando tutto festoso. Si catapulta sulla ciotola e lecca felice.....per fortuna lascia sempre qualcosa a Marvin, che arriva con calma e aspetta il suo turno, quando Nerello ormai sazio se ne va e lo lascia libero di gustarsi la sua parte con la sua usuale flemma, la ciotola poi è talmente lustra che sembra nuova!!! Ora c'è Pietro che dirige le operazioni e se ne vedono delle belle!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lauretta che fantastico episodio di vita! <3<3<3
      Mi sono immaginata passo passo ogni minimo dettaglio! Come si fa a non amare i gatti? Come si fa a non lasciarsi affascinare da queste manifestazioni così buffe e dolci... così meravigliosamente feline? Sono adorabili entrami i tuoi batuffoli, dalle abitudini sul posizionarsi correttamente, al suddividersi la pappa della domenica, al venirti a cercare per la scatoletta che aspettano da una settimana! <3
      E il tuo principino? Me lo immagino ormai piccolo-grande che con un inusitato candore si occupa di loro!
      Grazie davvero per questo commento... mi ha regalato un gran sorriso! E grazie anche per il musetto dolce di Marvin che troneggia nel blog con nostra immensa soddisfazione! :)
      Ti abbraccio forte e mi scuso per averti risposto con così grande ritardo!

      Elimina