lunedì 7 marzo 2016

Gatti a tavola: sì o no?

Cari amici truefelini, oggi parliamo ancora di gatti e alimentazione. Ricordandovi prima di tutto il bellissimo e approfondito post che Roberta ha già dedicato alla differenza tra cibo completo e complementare, la domanda che ora vi poniamo è: permettete al vostro micio di assaggiare alimenti che provengono dalla vostra tavola? Una fettina di prosciutto, un cubetto di formaggio, un leccotto allo yogurt... come sono abituati a rapportarsi i vostri gatti nei confronti della vostra tavola?
Per mia esperienza, so che è diseducativo abituare gli animali (cani in primis, ma anche i gatti) a "mendicare" bocconcini quando siamo a tavola: primo perchè si tratta di alimenti non sempre adatti a loro (spesso hanno troppo sale, conservanti e grassi), secondo perchè l'abitudine di continui "fuori pasto" è uno dei motivi che causano obesità nei nostri animali.

Foto tratta da Keblog

E' bene quindi evitare che i nostri animali prendano la nostra tavola come punto di riferimento per soddisfare la loro fame o golosità. Con Paciocca è molto facile, perchè schizzinosa com'è gradisce giusto il pollo arrosto e le sarde fritte (due "eccezioni" che qualche volta all'anno le concedo)... croste di formaggio e pezzetti di prosciutto me li lascia lì, sdegnata. Ma ho anche avuto gatti golosissimi che pattugliavano il pavimento durante i nostri pasti, cogliendo ogni occasione propizia... e una gatta, in particolare, mi si acciambellava sulle ginocchia ogni mattina a colazione, pur di assaggiare un pezzetto del mio croissant. Era diventata, anche per me (lo ammetto!), una piacevolissima abitudine e un momento di condivisione della giornata con la mia gatta. Eppure andrebbe fatta attenzione a questi piccoli gesti, apparentemente innocui e anzi talvolta colmi di buone intenzioni, perchè la nostra tavola non è proprio "a misura" di gatto! Meglio allora abituare i nostri mici a mangiare solo nella loro ciotola il cibo che abbiamo predisposto apposta per loro... concendendo un' "extra" davvero solo come rara eccezione alla regola!

9 commenti:

  1. Condivido pienamente, purtroppo anche i mici fanno presto a "prendere i vizi," esattamente come i bambini!! La nostra gatta infatti ha la pessima abitudine (datale da mio marito, non da me ) di voler fare colazione con lui e addirittura sale sul tavolo e gli si siede accanto! Io mi arrabbio e li sgrido entrambi ma poi quando non ci sono...ricominciano!
    Nerone invece no, è schizzinoso e non mangia niente di diverso dalla sua pappa e il gatto Nerino se ne sta confinato e quindi è fuori pericolo cibo extra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carmen hai proprio ragione: sono come i bambini!! E in generale proprio come noi, che quando prendiamo delle cattive abitudini facciamo davvero fatica ad abbandonarle... spesso "si salvano" i gatti per natura schizzinosi (come Paciocca e Nerone!), però bisogna anche dire che c'è da capire tuo marito e Minoù: la colazione in compagnia è sempre buona il doppio! ;-)

      Elimina
  2. Ho sempre abituato Zoe a mangiare soltanto nella sua ciotola.. e devo dire che a parte quando era proprio cucciola che tentava di saltare sul tavolo mentre cenavamo.. adesso quando noi mangiamo lei dorme... So che i cibi extra potrebbero farle male.. e io son fissata su una corretta alimentazione (studiai tanto prima di prendere Zoetta... cibi complementari.. cibi completi.. e quant'altro).. però.. ogni tanto un extra glielo concedo.. e indovina? prosciutto? formaggio? pollo? nooooooooooooooo.. radicchio!!!!!! ahahahah lei impazzisce per il radicchio.. quindi quando faccio spesa e sono in cucina a pulirlo... lei mi si piazza sotto le gambe e pianta una lagna che non finisce più.. così .. le do qualche striscetta di radicchio tagliato a julienne :-D. Poi vabbè.. se capita che sto mangiando un wafer ad esempio.. una piccola leccatina.. così giusto per sentire che sapore abbia.. gliela lascio fare.. :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fantastica Zoe amante del radicchio!!! Ma sai che è la prima micia che sento che ama una verdura tra l'altro amarognola?? Veramente una cosa strepitosa!!! :-D I nostri mici sanno sempre sorprenderci!

      Elimina
  3. Sono pienamente d'accordo, sebbene Puxi sia stato svezzato - per necessità, causa assenza di scatolette e croccantini - con riso allo scoglio, spigole e branzini. Una volta arrivati a casa, noi ci siamo messi d'impegno affinché non prendesse brutti vizi, non lo chiamavamo, ad esempio, quando ci mettevamo a tavola, ma... chissà come, ha una specie di radar per certe leccornie!
    Ad esempio, va letteralmente pazzo per il pollo e più ancora per il pandoro (che, grazie al cielo, circola per casa solo per una decina di giorni l'anno). E comunque, dai, chi vuol esser lieto, sia; di doman non v'è certezza (neppure per i mici)! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh mamma Viviana, avrei voluto avere anche io lo svezzamento di Puxi!!! :-D Quanto a pollo e pandoro, se sono eccezioni alla regola sono convinta anche io che non possano fare troppo male... e anzi, sappiamo bene quanto siano felici i nostri mici quando concediamo loro qualche "extra"! :-)

      Elimina
    2. Silvia, concordo per il pandoro, ma un po' meno per quanto riguarda il pollo: in seguito alla visione della puntata di Report "Troppa trippa" ho avuto parecchio da riflettere circa la reale o presunta salubrità di croccantini e scatolette per i nostri amici a quattro zampe...
      Ogni tanto Puxi mi pare "drogato" di cibo in scatola, preferendolo a leccornie che gli vengono presentate comunque all'ora dei pasti (recentemente, dai miei genitori, ha rifiutato di mangiare del branzino; tempo addietro aveva snobbato del prosciutto crudo che mi era caduto a terra...): un atteggiamento che, non ti nascondo, mi lascia piuttosto perplessa.

      Elimina
  4. Le mie per questo sono educate e stanno alla larga dal tavolo tranne per qualche rara eccezione,ad esempio quando c'è il salmone affumicato diventano due avvoltoi,e un pezzettino glielo do.cocca va matta per i plum cake che a volte mangia mio marito a colazione.se ènuna merendina diversa se ne accorge da lontano e nemmeno si avvicina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kilara grazie del tuo commento! E' proprio interessante leggere tutti i vostri commenti, si nota che i nostri mici hanno tutti gusti diversi ed estremamente "personali", sono molto decisi su quello che piace loro e quello che invece ignorano senza sforzo. Direi che il plumcake a colazione è uno di quei bocconcini che qualche volta si può concedere! :-)

      Elimina