sabato 27 agosto 2016

Emergenza terremoto: un aiuto per gli animali

In queste ore drammatiche per tutti coloro che si trovano tra le macerie del terremoto, tra i vari aiuti umanitari che stanno venendo messi in campo ci sono anche quelli che riguardano gli animali, vittime delle circostanze tanto quanto gli esseri umani. Ecco allora che si mobilitano associazioni, veterinari e volontari per il ritrovamento, lo stallo e in generale il salvataggio degli animali domestici nelle zone terremotate del centro Italia. In quasi tutta la nostra penisola, accanto alle iniziative a sostegno della popolazione, stanno venendo organizzate anche raccolte cibo e fondi per gli animali; qui di seguito troverete quindi una serie di informazioni e link utili per chi avesse possibilità di contribuire:

Per segnalazioni, necessità e disponibilità in loco contattare 342.9565574.

Per raccolte materiali contattate la sezione ENPA più vicina. Per ricerca clicca qui
 
Per proposte/iniziative di sostegno o collaborazione di Aziende, contattare terremoto@enpa.org

DONAZIONI a sostegno delle attività di soccorso 
  • Bonifico su IBAN IT 39 S 08530 46040 000430101775 intestato a E.N.P.A. ENTE NAZIONALE PROTEZIONE ANIMALI causale TERREMOTO
     
  • Bonifico internazionale su codice BIC ICRAITRREQ0 intestato a E.N.P.A. ENTE NAZIONALE PROTEZIONE ANIMALI causale TERREMOTO
     
  • Conto Corrente Postale 7482084 intestato a "MPS cassiere pro tempore ENPA" causale TERREMOTO
     
  • Per carta di credito o Paypal clicca qui (indicare nel campo note TERREMOTO)
- See more at: http://www.enpa.it/it/15057/cnt/buoni-esempi/terremoto-tutti-i-modi-per-aiutare-la-missione-enp.aspx#sthash.DAWw0pGN.dpuf
"Per segnalazioni, necessità e disponibilità in loco contattare 342.9565574.
Per raccolte materiali contattate la sezione ENPA più vicina. Per ricerca clicca qui
Per proposte/iniziative di sostegno o collaborazione di Aziende, contattare terremoto@enpa.org
DONAZIONI a sostegno delle attività di soccorso 
  • Bonifico su IBAN IT 39 S 08530 46040 000430101775 intestato a E.N.P.A. ENTE NAZIONALE PROTEZIONE ANIMALI causale TERREMOTO
  • Bonifico internazionale su codice BIC ICRAITRREQ0 intestato a E.N.P.A. ENTE NAZIONALE PROTEZIONE ANIMALI causale TERREMOTO
  • Conto Corrente Postale 7482084 intestato a "MPS cassiere pro tempore ENPA" causale TERREMOTO 
  • Per carta di credito o Paypal clicca qui (indicare nel campo note TERREMOTO)".

"Ognuno può inoltre contattare la sezione OIPA più vicina per verificare i punti di raccolta allestiti nelle altre regioni d’Italia (elenco sezioni OIPA di tutta Italia http://www.oipa.org/italia/delegazioni/).
Sono già attive raccolte di aiuti concreti presso dei punti raccolta più vicini alle zone colpite in provincia di Ascoli Piceno, Rieti , Viterbo e L’Aquila.
Si raccolgono i seguenti materiali:
  • Cibo secco e umido per cani e gatti
  • Trasportini e kennel
  • Guinzagli, collari, pettorine e ciotole
  • Antiparassitari"

LAV - Lega Italiana Antivivisezione
"La LAV raccoglie cibo per animali, trasportini di ogni misura, ciotole, pettorine/guinzagli, collari, lettiere e sabbia, gabbie-trappola, lettori microchip, recintini, farmaci nonché coperte in pile e omogeneizzati a uso umano di verdure e frutta, presso la propria sede nazionale di Roma in Viale Regina Margherita 177 (06.4461325) da lunedì 29, presso i punti-raccolta di Roma del Coordinamento antispecista, a Bari presso i punti-raccolta del Comune,  le proprie sedi locali che invita a collaborare con le altre associazioni umanitarie, animaliste e di protezione civile.
La LAV opererà nelle zone del terremoto grazie ai fondi del 5x1000 a essa devoluti e chiede il sostegno di tutti con contributi sul ccp 24860009 o iban IT16 E050 1803 2000 0000 0501 112 Dall'estero, bic: C C R T I T 2 T 8 4 A  Causale: aiuto animali terremoto.
Recapiti LAV: fino a domenica 28 agosto 3290398533 Gianluca Felicetti, da lunedì 29 agosto sede nazionale 06.4461325"

Tra gli animali in difficoltà non solo cani e gatti, ma anche mucche, pecore e capi d'allevamento che si ritrovano tra le macerie, allo sbando, senza ricovero e cibo. 
"Circa mille aziende agricole operano nell’area interessata dal sisma dove sono subito necessari, tra l’altro, foraggi, mangimi, generatori di corrente, carrelli per la mungitura, pali e filo elettrificato per le recinzioni ma - sottolinea la Coldiretti - ci sono difficoltà per accudire gli animali dove le persone sono state costrette ad allontanarsi e si temono azioni di sciacallaggio nelle aziende agricole isolate, Sono in azione ronde antisciacalli realizzate dai giovani della Coldiretti che di sera vigilano sulle aziende agricole, mentre sulla base delle richieste si sta procedendo alla consegna di carrelli per la mungitura e generatori di corrente alle aziende colpite con la collaborazione dell’Associazione Italiana Allevatori (AIA) ma anche il cibo garantire l’alimentazione degli animali con l’aiuto dei Consorzi Agrari d’Italia (CAI) mentre un ulteriore necessità sarà quella di poter alloggiare in tende , camper e roulotte, gli allevatori che non potranno rimanere nelle strutture dichiarate inagibili, per consentire loro di rimanere vicini ai propri animali. Per assistere le imprese agricole ed i cittadini la Coldiretti ha aperto ad Amatrice un “ufficio mobile”, perché anche i locali dell’organizzazione sono stati distrutti dal terremoto. Per consentire ad agricoltori, cittadini, strutture economiche e cooperative lungo tutta la Penisola di collaborare in questa azione di solidarità è stato aperto uno specifico conto corrente denominato “COLDIRETTI PRO-TERREMOTATI” (IBAN: IT 74 N 05704 03200 000000127000) dove indirizzare la raccolta di fondi."

Segnalo infine alcune pagine Facebook che si stanno occupando di segnalazioni, minuto dopo minuto, di animali ritrovati, smarriti o in difficoltà, alla ricerca della loro famiglia:

In conclusione a questo post, non occorre neppure ricordare che, al di là degli animali, tutti noi possiamo dare un piccolo aiuto in quest'emergenza aderendo alla raccolta fondi della Protezione Civile con un sms o una chiamata al 45500.

1 commento: