mercoledì 31 maggio 2017

Il "coccolatore di gatti", una professione tra sogno e realtà!

Cari amici Truefelini, quest'oggi vi propongo un annuncio di lavoro che vi sembrerà quasi incredibile! Una clinica veterinaria irlandese, vicino a Dublino, è infatti alla ricerca di una figura professionale d'eccezione, qualcuno di qualificato ma soprattutto appassionato gattofilo: il "cat cuddler", traducibile come "coccolatore di gatti"! Non vi sembra vero? Ecco l'annuncio di lavoro!


Ecco una parte dell'annuncio di lavoro della clinica Just Cats

"Just cats" è una clinica specializzata e riservata solo a gatti, i quali, già stressati per il ricovero e le malattie, hanno bisogno di una figura che sappia approcciarsi a loro con delicatezza, empatia e capacità di tranquillizzarli nei momenti difficili, stressanti o di estrema solitudine. Il "coccolatore di gatti" infatti non è un semplice gattofilo che dia sfogo alla sua voglia di accarezzare felini domestici, bensì qualcuno in grado di capire lo stato d'animo e di salute fisica dei mici, riuscendo a relazionarsi con loro nel modo più consono. Infatti, onde evitare candidature inopportune e proposte facilone, la clinica richiede un certificato di specializzazione veterinaria.


Che ne dite? Al di là delle battute per scherzare (credo che tutti noi gattofili potremmo fare subito le valigie per Dublino, se ci garantissero il posto!), complimenti a questa clinica che ha così a cuore la salute dei suoi ospiti felini, capendo come anche le coccole e la relazione con l'umano, nel rispetto delle esigenze e del temperamento di ciascun gatto, siano fondamentali.

5 commenti:

  1. Quando ho sentito la notizia alla radio (riportata però in modo ironico) ho pensato "finalmente qualcuno ha capito che il benessere psicofisico è importante per tutti gli esseri viventi"...sì, perchè ho lavorato in ospedale e so che anche i pazienti umani migliorano se accuditi da persone empatiche e presenti...io ora sto assistendo un mio caro ma...mi candiderei!

    RispondiElimina
  2. Valige pronte,parto subito!!!!Magari lo facessero anche le cliniche in italia!

    RispondiElimina
  3. Silvietta era da qualche giorno che in effetti vedevo questa immagine su Pinterest e cercavo di capire se fosse uno scherzo o meno! Ultimamente si leggono talmente tante fake news in giro che ormai nulla mi stupisce!
    Sono invece così felice di leggere che è una realtà! Ci vuole proprio una figura così "positiva". Serve ai gatti, agli animali tutti, serve all'umanità che qualcuno si accorga che ciò di cui abbiamo più bisogno è l'empatia per il prossimo (peloso o meno!).
    Io mi ci fionderei immediatamente, lo richiedessero qui! :D

    RispondiElimina
  4. Un'annuncio che si presta a molte ironiche considerazioni ma che invece racconta una grande verità e una sentita esigenza.....speriamo che la ricerca dia i suoi frutti!!!
    Baci e che pelosetto di mia conoscenza vedo spuntare in bacheca!!!

    RispondiElimina