sabato 25 novembre 2017

Qualcosa che non sapevi: curiosità sui gatti!

Buongiorno amici Truefelini!
Oggi voglio condividere con voi questa lunga raccolta di simpatiche (e utili) informazioni. Devo dire che ero a conoscenza di alcune di esse, ma altre mi hanno lasciata davvero sbalordita! E cosa fare se non divulgarle e rendervi partecipi di queste scoperte? :)
Queste informazioni verranno pubblicate anche in Home Page nella colonna "Lo sapevi che...". In questo modo le avremo sempre sotto mano!

E voi, quante ne conoscete? Raccontatecelo!


INFORMAZIONI E CURIOSITÀ SUI GATTI

1. Le orecchie del gatto sono costituite da 32 muscoli e ne vengono usati regolarmente 12.  

2. I gatti possono ruotare le orecchie quasi a 180 gradi. Si prega quindi di fare attenzione quando si condividono segreti in loro presenza! ;)

3. L'olfatto dei gatti è 14 volte più acuto di quelli umani. Pertanto, se dimentichi il tramezzino al prosciutto nella tua borsa - anche se è avvolto in un sacchetto di plastica - puoi star certo che il tuo micio lo troverà! XD

4. L'aspettativa di vita media di un gatto domestico è di 15 anni. Quando ne compie 3 è come se ne avesse 20 umani; a 8 anni è come se ne avesse 40 umani; a 15 anni sarà come un fulgido 70enne umano.
  
5. I gatti maschi Ragdoll richiedono un'area (in termini di territorio) quasi dieci volte maggiore per il loro sostentamento rispetto agli esemplari femmina. 

6. I gatti non possono vivere una vita piena se non alimentati con proteine animali. Questo perché la carne contiene un aminoacido specifico (l'arginina) che è vitale per loro.

7. I gatti preferiscono cibi tiepidi o a temperatura ambiente, ma mai freddi o bollenti.

8. Si è letto di alcune persone che abbiano trattato i propri gatti con medicine umane. Un appunto interessante da non dimenticare mai è che i gatti possono essere fatalmente avvelenati anche solo con l'aspirina ordinaria.

9. Sai quanti battiti al minuto compie il cuore di un gatto? Circa 140. Facendo un confronto, la frequenza cardiaca media umana è di circa 80 battiti al minuto.

10. È cosa risaputa che ogni essere umano può essere identificato attraverso le impronte digitali, poiché queste sono totalmente uniche e diverse per ogni individuo. Ebbene, la medesima cosa vale per "l'impronta" del naso di un gatto.

11. È interessante che i gatti siano in grado di ascoltare suoni trasmessi a una frequenza di 60 kHz. Il corispettivo canino è di 40 kHz, per gli esseri umani di 20 kHz. Naturalmente, anche il più silenzioso fruscio di un topo che consideriamo silenzioso può essere udito distintamente dal gatto.

12. È incredibile, ma i gatti possono produrre più di 100 suoni differenti, mentre i cani possono emettere solo circa 10 suoni.

13. Molti bambini si chiedono come mai i gatti non reagiscano alle "prelibatezze" che vengono fatte scivolare sotto il loro naso. La verità è che i gatti hanno difficoltà a vedere a breve distanza. L'area più comoda per la loro visione varia dai 75 centimetri ai 6 metri.  

14. In genere, i gatti hanno 12 baffi su ciascun lato. In altre parole, questi meravigliosi animali possono essere chiamati creature a 24 baffi! 

15. Un altro fatto interessante è la prova scientifica che i gatti ritraggono i loro artigli durante il sonno. Questo vale per l'intera famiglia di felini; l'unica eccezione sono i ghepardi: i loro artigli sono sguainati per tutto il tempo.

16. I gatti non usano mai miagolare per comunicare tra loro. Il loro linguaggio di comunicazione consiste nel sibilare, sbuffare e fare le fusa. Quando i gatti miagolano, si rivolgono esclusivamente alle persone, sicuramente pensando di esprimere perfettamente i loro pensieri in lingua umana!

17. Se venissero tagliati i baffi al gatto, egli cambierà completamente il proprio comportamento. Ciò accade perché i baffi sono l'utilissimo strumento attraverso cui percepiscono il mondo. Il termine corretto per questa parte del corpo non è "baffi", bensì vibrisse, poiché con questa parola vengono descritti i lunghi "peli" che hanno terminazioni nervose ultrasensibili e che trasmettono impulsi al cervello.

18. Alcune persone credono che le vibrisse siano il sesto senso dei gatti. In effetti, questa parte unica del corpo consente all'animale di muoversi liberamente nello spazio anche nella completa oscurità. In altre parole, le vibrisse possono sostituire quasi completamente orecchie e occhi.

19. Un altro fatto interessante sui gatti è il luogo comune che hanno terribilmente paura dell'acqua. Ma in realtà, in condizioni normali, i gatti possono persino pescare. Tuttavia, in condizioni di forzatura (se si prendesse di peso il gatto e lo si mettesse in acqua) egli può mostrare una forte aggressività. Che la spiegazione derivi da una leggenda popolare sui gatti o che si tratti di puro istinto di sopravvivenza, è bene tenere conto di queste reazioni.  

20. Sai perché i gatti si leccano? La pulizia può non essere la ragione più corretta. I gatti semplicemente leccano la sostanza secreta dal loro corpo, la quale normalizza la loro attività mentale. Quindi, in parole povere, se il gatto non si lecca da solo, allora probabilmente è uno psicopatico! Scherzi a parte, questo comportamento è davvero importante, tanto che privarlo di una condizione di serenità che lo induca a farlo, potrebbe significare persino metterlo in condizioni pericolose per la propria vita.

21. Diversamente da ciò che si crede, l'allergia ai gatti non è causata dai loro peli. La vera fonte, l'allergene, è la proteina FEL D1, che viene diffusa con l'aiuto dei peli. È interessante notare che i gatti maschi sono più allergizzanti delle femmine.

22. Per dimostrare il loro affetto agli umani, la maggior parte dei gatti letteralmente si "siede" sui loro piedi o vi struscia la testolina. Questa è davvero una dimostrazione di grande amore, anche se all'occhio superficiale potrebbe apparire come un comportamento comune.

23. Se ti stai chiedendo perché i gatti strofinino il muso contro le gambe dei loro umani, così come contro una grande varietà di altri oggetti, allora devi sapere che la verità è che questi animali hanno ghiandole speciali su entrambi i lati della testa, sulla coda e vicino ai genitali. Quando ti si sfregano contro, ti stanno di fatto etichettando, dicendo "tu sei mio". 

24. Quando i gatti si trovano nel territorio di un altro gatto e quando incontrano altri gatti, rallentano i propri passi. Ciò accade perché non vogliono che si instauri un conflitto, una lotta con altri esemplari. Rallentando dichiarano il loro intento di non combattività.
 
25. Quasi tutti i gatti amano la valeriana. Il suo odore è fonte di grande attrattiva per loro. È interessante notare che diventano in qualche modo dipendenti quando ne avvertono l'odore. In caso di sovradosaggio però è bene sapere che il gatto può andare incontro anche alla morte. Bisogna fare una cauta attenzione ed essere quindi sempre presenti quando gliela si propone.

26. Se un gatto scuote la coda (come fosse una frustata), significa che ha un dilemma che lo agita e non sa come superare. Ad esempio, in piedi sulla soglia, non sapendo se uscire in strada sotto la pioggia o rimanere in casa all'asciutto, il gatto batterà con veemenza la coda. 

27. Se la coda del gatto "freme" quando sei nelle vicinanze, puoi essere sicuro di una cosa: sei una delle cose più care e importanti per lui. Questa è l'espressione più istintiva del loro tenero sentimento nei tuoi riguardi.

28. Ai gatti non piacciono i dolci. Il fatto è che semplicemente non "capiscono" la dolcezza a causa della mancanza di papille gustative atte ad identificarne il senso.

29. Quando il gatto agita le zampe, sta provando una sensazione molto sgradevole.

30. Gli occhi dei gatti brillano nell'oscurità perché la luce si riflette sulla loro retina. Ecco perché in realtà hanno bisogno solo di un sesto della luce che serve a un essere umano per orientarsi nello spazio.

31. I gatti sono naturalmente "ipermetropi", quindi è difficile per loro mettere a fuoco oggetti troppo vicini.

32. L'ailurofilia (dal greco "ailuros" - gatto - e "philos" - amore) è un amore eccessivo per i gatti. Eccessivo è esattamente la parola giusta, dal momento che il termine è stato coniato in psichiatria. Di solito, tale disturbo mentale colpisce le donne anziane, che possono arrivare a detenere alcune dozzine di questi animali domestici in un piccolo appartamento.

33. I gatti dormono due terzi del giorno e usano il resto del tempo per prendersi cura di se stessi. 

34. In Australia, i gatti sono presenti nel 90% delle case. È una specie di "stato felino"!

35. Anche i gattini hanno i denti da latte che cadono, proprio come gli umani.

36. Tutti i gatti adorano giocare con le scatole. E per "gatti" si intende l'intera famiglia dei felini.

37. In Egitto i gatti erano considerati animali sacri. Tanto che in caso di morte di un esemplare, tutti i membri "umani" della sua famiglia si rasavano le sopracciglia in segno di lutto.

38. Può sembrare sorprendente, ma i felini non sudano. L'unica parte del loro corpo che può bagnarsi è quella che comprende i cuscinetti delle zampette.

39. I gatti particolarmente abili possono facilmente rimanere in vita anche dopo essere caduti da un'altezza di nove piani.

40. E infine, l'ultimo fatto. Lo sapevi che un gatto può miagolare per ore senza sosta? Sì ok, credo che questa tu la sappia!!! :)

6 commenti:

  1. Quante cose!!!Ora so che diventerò un'anziana ailurofila!!!

    RispondiElimina
  2. Io mi sa che sono già ailurofila!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che lo siamo un po' tutte, a questo punto! :D

      Elimina
  3. Quante curiosità su questi amici misteriosi.. e tante non le sapevo!!!!!! :-****

    RispondiElimina